Capolavoro Aics, sbanca Fidenza ed è in finale!!

oneteam-under-15-vittoria-contro-sidigas-va-alle-finali-nazionali
ONETEAM UNDER 15 BATTE LA SIDIGAS E VA ALLE FINALI NAZIONALI!
14 maggio 2018
may-madness-aics-basket
May Madness – Le Finali
17 maggio 2018
Aics-vittoria-contro-fidenza

Fulgor Fidenza – AICS Forlì 
(9-14, 31-34, 44-43)
Fulgor Fidenza: Fedolfi 17, Khalef 4, Chieric 8, G.Fava, Pietrantonio 5, Ferrari 6, Garibaldi 2, Mrajla 4, Delnevo, Fornasari 5. Coach: Antonicelli
Aics Forlì: Montanari 5, Calabrese 12, Sampieri 2, Bozzi 11, Bargellini 4, Cedrini, Donati 2, Gnini 4, Paleari 11, Giunchi 2, Rossi 14. Coach: Montuschi

L’impresa è compiuta! Le gladiatrici dell’Aics vincono in maniera netta anche sul campo della Fulgor Fidenza e si guadagnano l’accesso alla finale del campionato di Serie C dove affronteranno la vincente dello scontro tra Libertas Bologna e Magika Castel San Pietro. Una vittoria meravigliosa, fatta di grinta, determinazione ed una incredibile intensità su entrambi i lati del campo che non hanno lasciato scampo alle emiliane.
L’avvio di gara è molto equilibrato, Fidenza trova canestri importanti dalle solite Fedolfi e Mrajla che confermano il loro ottimo feeling con la retina, ma di contro Cedrini e compagne non erano da meno e cominciavano con ottime trame di gioco a creare più di un grattacapo alle avversarie che erano spesso costrette al fallo, e riuscivano a mettere il naso avanti; una bomba di Gloria Calabrese consentiva alle forlivesi di andare al primo riposo sul +5.
Alla ripresa delle ostilità le squadre si dimostravano molto più sciolte soprattutto il chiave offensiva, ne scaturiva un quarto dall’alto contenuto di realizzazioni, Fedolfi continuava a rappresentare il primo pericolo per la difesa avversaria, ma di contro l’Aics trovava in Valeria Rossi e Caterina Bozzi due armi di capitale importanza che unite ad un’ottima fluidità di gioco consentivano di rispondere al meglio alle ottime giocate avversarie. Si arrivava così al cambio di campo con Forlì avanti di 3 punti. Come spesso accade il terzo quarto rappresenta una chiave di volta importante di un match, ed in questo caso Fidenza rientrata in campo con spirito agguerrito cerava di aggredire la partita sin dalle prime battute, i canestri importanti di Pietrantonio e Ferrari riuscivano a ricucire definitivamente il divario tra le compagini, ma una bomba sempre di Rossi e una buona precisione dalla lunetta consentivano a Forlì di arginare la rimonta avversaria, e si arrivava agli ultimi 10’ di questa avvincente semifinale con Fidenza avanti di 1.
Nel momento in cui però l’inerzia del match era tutta dalla parte delle emiliane, era invece una maestosa Forlì a salire in cattedra e prendere in mano il match, i canestri di Rossi, Paleari ad una intensità difensiva da fare invidia davano il là allo strappo decisivo e cinque punti consecutivi di Gloria Calabrese mettevano il punto esclamativo su una grandissima vittoria forlivese che voleva dire finale!
A fine gara un felice ed emozionato coach Montuschi dichiarava “Le nostre ragazze sono davvero grandissime! Siamo cresciuti come squadra partita dopo partita in maniera esponenziale emergendo sia come potenzialità che come gruppo solido e compatto. Con questo approccio mentale arrivare a conquistare la serie B può non essere solo un sogno!”. Gli fa eco il capitano Veronica Cedrini “Ancora stento a rendermi conto di quanto di bello abbiamo fatto, siamo in finale e ce lo strameritiamo! Ora festeggiamo ma già da domani la testa sarà completamente a quegli 80 minuti che significheranno un intera stagione, ma sono sicura che lotteremo su ogni pallone come se fosse quello decisivo, ho voglia di tagliare la retina a fine partita, e con un gruppo come questo sognare è lecito!