1° MEMORIAL CLAUDIO FANELLI, ONETEAM VINCE IN FINALE CONTRO ANCONA

errea-di-forli-collaborazione-oneteam-basket-fornitore-materiale-tecnico-e-abbigliamento
GRAZIE Erreà Play Forlì
26 aprile 2018
ko-di-aics-basket-contro-gaetano-scirea-bertinoro
AICS, UN BRUTTO KO ED UN SUCCESSO ESALTANTE
26 aprile 2018
torneo-in-ricordo-di-claudio-fanelli-ex-giocatore-basket

NICOLO’ CRETA VINCE LA GARA DEL TIRO DA 3 ED E’ IL MIGLIOR MARCATORE

Tutti insieme per ricordare un amico che non c’è più e che andava celebrato come sarebbe piaciuto a lui: con il basket, la sua grande, immensa passione. La prima edizione del Memorial Claudio Fanelli – noto protagonista delle minors forlivesi scomparso lo scorso 8 luglio in un incidente stradale – torneo nazionale di basket per squadre Under 15, alla fine è stato un successo. Al termine della due giorni a prevalere è stata la squadra del 2003 di OneTeam Basket Forlì che in finale ha sconfitto la Stamura Basket Ancona 61-56. Terza la Pallacanestro Pistoia che nella finale 3°-4° posto ha superato il Basket Trieste 85-73. Nelle semifinali di martedì OneTeam aveva battuto Pistoia 78-68, mentre Ancona aveva avuto la meglio su Trieste 92-77.

La finale è stata molto combattuta ed avvincente con i forlivesi sempre avanti anche se con vantaggi minimi e con marchigiani che, trascinati dal loro ottimo playmaker Tommaso Bartolucci, non hanno mai mollato. La gara si è risolta nel quarto periodo. Qui i canestri di Creta e Zambianchi hanno portato OneTeam avanti di 13, ma Ancona non ha mollato ed è rientrata. Ma in questi frangenti è stato decisivo per i forlivesi un superlativo Matteo Dini che ha limitato Bartolucci, ha recuperato due palloni decisivi e segnato una tripla e due liberi importantissimi.

Altro grande protagonista del torneo è stato Nicolò Creta, leader della squadra allenata da coach Giuseppe Barbara e sponsorizzata Olitalia, che per un solo punto ha sopravanzato il compagno di squadra Zambianchi come miglior marcatore del torneo con 44 punti segnati in due partite. Inoltre Creta ha vinto anche la gara del tiro da tre punti mettendo, quasi da freddo, a bersaglio sette palloni su 10 e superando Leonardo Cassoni della Stamura che ha chiuso con 4-10.

(Foto di Francesca Donati)