DOMENICA IN MAGLIA ORZINUOVI TORNA A FORLI’ AZIZ, GIOCATORE DELL’AICS

sconfitta-baskers-contro-artusiana
Derby all’Artusiana, Baskérs mai in partita
8 marzo 2018
vittoria-under-15-contro-imola
Vittoria Under 15 contro Imola
12 marzo 2018
foto-Abdoul-Aziz-Yabre

In città, a parte forse i diretti interessati e qualche appassionato, lo sanno in pochi, ma domenica alla Unieuro Arena, in maglia Agribertocchi Orzinuovi scenderà in campo un giocatore cresciuto ed ancora di proprietà di una società forlivese, l’AICS.

Abdoul Aziz Yabre, nato il 17 luglio del 1998 ed arrivato in città nel 2001 con i genitori ed una sorella più piccola (che oggi gioca a pallavolo; la più piccolina della famiglia è nata invece nel 2013) dal nativo Burkina Faso, viene notato da Stefano Colombo, all’epoca tecnico del club forlivese, che conosce il padre, un colosso di 2 metri, e lo convince a mandare il “piccino” a provare basket. Correva l’anno 2009. Abdoul, ma tutti fin da subito lo chiameranno Aziz, si presenta puntuale pochi giorni dopo alla palestra del Centro Studi e viene preso in cura da Jonathan Angeli, valente tecnico AICS del minibasket.

Il bambino è molto alto, ben strutturato fisicamente, in possesso di notevoli mezzi atletici. Inoltre è tranquillo, molto educato e particolarmente autonomo vista l’età, ed anche per questo si integra molto presto con i nuovi compagni di squadra. Tecnicamente è alle aste o quasi. La sua passione e quello che fa e che ottiene in attacco sono inversamente proporzionali a quanto produce nella metà campo difensiva. Siamo ai confini del fuorigioco… Però i mezzi fisici ed atletici non gli mancano e non si insegnano di certo, così i suoi tecnici Angeli e Luca Gori lavorano sulla tecnica, sulla lateralità e sulla coordinazione.
Nel 2010-2011 disputa il campionato Under 13, mentre nella stagione successiva passa in prestito alla Fulgor Libertas che lo mette in campo con la maglia Libertas Green, società appartenente alla galassia FL.

Disputa i vari campionati giovanili ed instaura un eccellente rapporto con Alessandro “Paxson” Tumidei e nella stagione 2014-2015, l’ultima FL targata Boccio, a seguito di varie vicissitudini, annovera anche qualche presenza concreta in A2. Quando la situazione a Forlì precipita nel 2015, Aziz, saggiamente consigliato dal suo procuratore-amico, il forlivese Andrea Ricci, si trasferisce a Bologna dove, sempre in prestito dall’AICS, milita nell’Under 18 Eccellenza della Fortitudo allenandosi contemporaneamente anche con la prima squadra allenata da Matteo Boniciolli. Nell’annata 2016-2017 Aziz va in prestito a Casale Monferrato che lo utilizza nella squadra Under 20 – con la quale raggiunge anche le finali nazionali – con il gruppo della A2 ed anche in doppio tesseramento nella formazione satellite di C Gold, mentre nella stagione in corso sta vestendo la maglia dell’Agribertocchi Orzinuovi dove è arrivato a fine luglio 2017. Il 17 luglio Aziz, ala di 1.95, compirà 20 anni ed ha di fronte a sé ancora diversi margini di miglioramento. Il suo sogno sarebbe quello di metterli in pratica a Forlì, la sua città. Domenica, tanto per cominciare, sarebbe bello che il pubblico dell’Unieuro Arena lo salutasse con l’affetto che merita. Poi se son rose con quello che ne consegue…